Title Image

Author: Presidente AssoMilitari

Campagna di Assomilitari contro i suicidi tra il personale in uniforme delle Forze Armate e Corpi Armati. Valentina Resta - Referente Torino per "l'altra metà della divisa"  #bastasuiciditornaasorridere #nessunorimaneindietro [video width="320" height="576" mp4="https://www.assomilitari.it/wordpress/wp-content/uploads/2019/01/VALENTINA-RESTA-REFERENTE-TORINO-LALTRA-META-DELLA-DIVISA.mp4"][/video]

Campagna di Assomilitari contro i suicidi tra il personale in uniforme delle Forze Armate e Corpi Armati. Rachele Magro - Presidente "l'altra metà della divisa"  #bastasuiciditornaasorridere #nessunorimaneindietro   [video width="560" height="320" mp4="https://www.assomilitari.it/wordpress/wp-content/uploads/2019/01/RACHELE-MAGRO-PRESIDENTE-LALTRA-META-DELLA-DIVISA.mp4"][/video]

Campagna di Assomilitari contro i suicidi tra il personale in uniforme delle Forze Armate e Corpi Armati. Flavia Moretti - Tesoriera "l'altra metà della divisa"  #bastasuiciditornaasorridere #nessunorimaneindietro [video width="320" height="560" mp4="https://www.assomilitari.it/wordpress/wp-content/uploads/2019/01/FLAVIA-MORETTI-TESORIERA-LALTRA-META-DELLA-DIVISA.mp4"][/video] FLAVIA

Campagna di Assomilitari contro i suicidi tra il personale in uniforme delle Forze Armate e Corpi Armati. Carla Colella - Referente Cassino per "l'altra metà della divisa"  #bastasuiciditornaasorridere #nessunorimaneindietro   [video width="320" height="576" mp4="https://www.assomilitari.it/wordpress/wp-content/uploads/2019/01/CARLA-COLELLA-LALTRA-META-DELLA-DIVISA.mp4"][/video]    

Francesco Abruzzese sostiene la campagna contro i suicidi nelle Forze Armate e Corpi Armati promossa da Assomilitari. Grazie Francesco [video width="640" height="368" mp4="https://www.assomilitari.it/wordpress/wp-content/uploads/2019/01/Francesco-Abruzzese-campagna-contro-i-sucidi.mp4"][/video]

AIUTACI AD AIUTARLI   Vi chiediamo di partecipare alla nostra campagna contro i suicidi tra il personale in uniforme.   Abbiamo bisogno del supporto di tutti per promuovere la nostra:   "CAMPAGNA CONTRO I SUICIDI NELLE FORZE ARMATE E CORPI ARMATI".   Continuiamo a perdere colleghi e amici nella completa indifferenze e nella totale impossibilità di aiutarli prima che compiano l'insano gesto.   Per favore, aiutateci ad aiutarli.   In diversi stanno già rispondendo, anche dal mondo civile.   L'impegno è solo quello di girare un video di pochi secondi in cui ognuno dica semplicemente:   - nome, cognome; -

Ogni persona arrivata alla vecchiaia rimpiange sempre qualcosa della propria vita passata . Cose non fatte, parole non dette, persone non amate abbastanza. Il momento più doloroso di tutta una vita poiché il tempo passa per tutti e indietro non si può tornare. Purtroppo ce ne accorgiamo sempre quando perdiamo qualcuno di importante per la nostra vita. La vita non può essere vissuta nella restrizione e nella sofferenza di una cosa non fatta o di una parola non detta. La vita deve essere vissuta senza rimpianti e al massimo delle nostre possibilità. Non poniamoci

Ancora una volta un cittadino in uniforme si è tolto la vita. Al momento è inutile discutere e ipotizzare sui motivi di tale gesto che rimarranno tutti nascosti nella persona che abbiamo perso. In questo momento le cose importanti sono due, e tra queste non non sono presenti nè la strumentalizzazione, nè tanto meno la demagogica "guerra" finalizzata a facili consensi. Per prima cosa ci stringiamo con un abbraccio alla famiglia dell'ennesima vittima di un male brutale e assolutamente non gestibile in solitudine quale è lo stress, problema potenziato dalla solitudine

Dopo un periodo intenso e professionalmente proficuo intercorso presso il Centro Addestramento Cinofilo, eccellenza nazionale del settore, il nostro vice Presidente acquisisce il tanto agognato quanto prestigioso titolo di Istruttore Cinofilo della Polizia Penitenziaria. Nel video il nostro Vice Presidente riceve la pergamena dal dott. Pietro Buffa, Direttore Generale della Direzione Generale del Personale e delle Risorse, alla presenza della Dott.ssa Commissario Zaccari, Comandante del Nucleo Centrale Cinofili della Polizia Penitenziaria. La nostra squadra si pregia di una ulteriore eccellenza e il Paese di una nuova risorsa. Complimenti a Fabio

Si è svolto nei giorni scorsi (11-13/12/2018) il “1° Meeting Nazionale sulla Comunicazione dell’Esercito Italiano” all’interno delle sale del Palazzo Cusani a Milano.   In questi tre giorni intensi, in molti hanno preso parte all’evento e tantissimi sono stati i temi discussi.   Si sono succeduti nella parola, in un confronto vero, rispettoso e senza veli, militari, universitari, giornalisti, imprenditori e specialisti della comunicazione, sportivi e fotografi di fama Nazionale ed Internazionale.   Gli argomenti trattati sono stati vasti e tutti estremamente interessanti e d’attualità: Presentazione del "Calendesercito 2019" Aspetti deontologici e professionali

  Ancora una volta un drammatico episodio, nell’Est Veronese, Maresciallo comandante della stazione San Giovanni Ilarione, si è tolto la vita con la pistola d’ordinanza nei pressi del ponte della Motta a San Bonifacio. Il militare lascia una moglie e due figli di 18 e 20 anni. Non si conoscono per il momento i motivi del gesto. Assomilitari è vicino alla famiglia

FONTE  24 novembre 2018 La tecnologia 5G è la nuova generazione per le telecomunicazioni mobili. Il termine sta per «fifth generation», e descrive il nuovo standard per le telecomunicazioni, che sarà molto più veloce e potente dell’attuale 4G. La 5G utilizza una banda wireless a frequenza più alta, chiamata millimeter wave, che consente di trasferire più dati, più rapidamente. 5G: cosa farà la rete veloce del futuro Il segnale delle millimeter wave però viaggia a distanza minore di quello utilizzato oggi. Questo significa che per attivare il nuovo sistema bisogna rinnovare le infrastrutture, installando

Grazie Presidente Gian Piero Scanu, sei stato il fautore del cambiamento e non senza ripercussioni professionali e umane.   Siamo orgogliosi di averti in squadra a proseguire insieme a noi quanto già fatto nella IV Commissione Parlamentare d'Inchiesta.   Se oggi si parla di salute dei militari e di uranio impoverito è esclusivamente merito del tuo coraggio, della tua lealtà e del tuo sacrificio di cui ancora porti i segni sulla pelle.   Speriamo con tutto il cuore che il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, assolutamente sensibile ai problemi del personale, abbia