Title Image

Notizie

SEMINARIO SUICIDI NELLE FORZE ARMATE E NELLE FORZE DELL’ORDINE 14/15 giugno 2019 Obbiettivi formativi:: Jus et Pax “S. e M. Sera” in collaborazione con l’ AIGESFOS ( Associazione Italiana Gestione Stress nelle Forze dell’ Ordine e del Soccorso ), con l’ Associazione il CERCHIOBLU e l’ ASSOMILITARI, organizza il Seminario SUICIDI NELLE FORZE ARMATE E NELLE FORZE DELL’ORDINE, destinato principalmente ai membri delle Forze Armate, delle Forze di polizia, ai medici, agli psicologi, agli infermieri, ai counselor ed educatori professionali, ma anche agli studenti universitari e a tutti

Dopo aver lasciato Roma ed essere arrivati ad Amatrice in un interminabile tour de force, il nostro Team raggiunta la città dell'Aquila e senza nemmeno un attimo di riposo, ha partecipato alla fiaccolata che si è tenuta alle 23:00 nel centro della città abruzzese in memoria dei caduti di dieci anni fa. Migliaia di fiaccole a ricordare le troppe vittime del 2009. Vittime scolpite nelle menti degli amici e parenti e purtroppo non sempre ricordati da chi dovrebbe invece tutelare e sostenere ogni cittadino nei momenti difficili. Ogni passo, ogni

Il sudore, il freddo e la fatica sono stati finalmente ripagati dalla prima importante tappa. Sono giunti ad Amatrice. Nessuna foto, nessun video, nessun articolo può dare il senso della frustrazione, del dolore, della desolazione vissuta in questa devastata città. I racconti dei cittadini che abbiamo incontrato ad amatrice ci hanno dato il vero senso delle parole dolore e abbandono. Tutti pronti a scattarsi le foto ai fini pubblicitari per poi sparire una volta finite le elezioni. Dopo vari anni dal Sisma non è stato nemmeno fatto il piano regolatore

ATTENZIONE: La tappa Amatrice L'Aquila del 06.04.2019, della "1^ Assomilitari Bike Endurance" è stata modificata, quindi, NON PARTIRA' PIU' DA AMATRICE VERSO L'AQUILA IL 6 MATTINA ALLE 10. L'ultima tappa del giorno 06.04.2019 avverrà con queste modalità: il 6 aprile alle ore 01:45 A.M. (notte tra il 5 e il 6 aprile), si partirà dall'Aquila, dalla Caserma Rossi sede del 9° Reggimento Alpini, e illuminati e scortati dai mezzi del medesimo Reparto, e da mezzi dei Carabinieri, delle Forze di Polizia, della Croce Rossa e  della Protezione Civile

E poi accade che senza preavviso, senza conoscenze e senza un nome blasonato, si venga ricevuti e supportati da quelli che sono visti da tutti i cittadini come veri e propri "Angeli custodi": Vigili del Fuoco. Nel percorrere la Salaria da Roma per arrivare ad Amatrice, nel passare davanti al centro di formazione, il nostro Team si è fermato a chiedere ai Vigili del Fuoco la possibilità di poter ricevere dagli stessi un supporto morale nei confronti dell'attività in atto. Dopo aver ascoltato la presentazione di Assomilitari e la

Finalmente dopo un caldo e meritato riposo, i nostri "eroi" si apprestano a lasciare la città eterna, ma non prima di averla salutata degnamente. Sosta presso il Ministero della Difesa era d'obbligo. Grazie ai nostri nuovi amici. Roma regala sempre un sogno a chiunque, anche a chi la conosce da sempre. Ora in viaggio verso Amatrice. Buon viaggio.  

Partita questa mattina dal Centro Addestrativo Aviazione dell'Esercito di Viterbo la 6 tappa. Dopo aver passato una serata tra terme e cucina tipica locale, i nostri ciclisti si sono rimessi in viaggio verso Roma in compagnia di nuovi amici. Vento, pioggia e  freddo hanno coronato la giornata creando non poche difficoltà. No rain non train.  

Dopo una notte passata in un comodo e accogliente giaciglio messo a disposizione dal "Centro Militare Veterinario" di Grosseto ( Ce.Mi.Vet.), e dopo aver visitato lo stesso, quindi apprezzato la squisita ospitalità offerta nonchè la indiscussa professionalità del personale e dei colleghi "animali", il nostro Team si è rimesso in viaggio per concludere la 5^ tappa della Bike Endurance. Nuovi chilometri, nuove realtà e nuovi amici li attendono. Buon viaggio.

Con l'arrivo a Grosseto è terminata IV Tappa della I^ Assomilitari Bike Endurance. I nostri Bikers, dopo 152Km che vanno da Pisa a Grosseto sono arrivati in Piazza del Duomo scortati dai Carabinieri. Non c’è minimamente cedimento da parte di nessuno, la volontà che continua ad accompagnarli è davvero un esempio, e noi ammirati dalla vostra tenacia, siamo con tutti voi. Buona riposo.  

E' partita questa mattina da Pisa la 4° tappa della "I^ Assomilitari Bike Endurance", che vedrà il termine nella città di Grosseto. Dal Centro Addestramento Paracadutisti, C.A.Par., dopo aver ricevuto l'onore di presenziare alla cerimonia dell'alza bandiera alla presenza di tutto il Reparto schierato, e dopo i saluti di rito, il Team di Assomilitari si è messo in marcia verso al successiva tappa di Grosseto. I Paracadutisti della gloriosa Brigata Paracadutisti "Folgore" nel salutare il nostro Team, hanno confermato l'eccezionale forza, grinta e fierezza di cui sono eccezionali fautori. L'essere

Dopo essersi rifocillati riparte la pedalata Assomilitari Bike Esperience, tutto procede nel migliore dei modi, la gioia di questa esperienza la si può vivere ad ogni pedalata dei partecipanti, certi che sarà duratura fino all'arrivo all'Aquila per il decennale del brutto  terremoto che la colpì. [gallery size="event-post-thumb-box" ids="11733,11734,11735,11736"]

Il percorso della I^ Assomilitari Bike Ednurance sarà suddiviso in 8 tappe: – 30 MARZO 2019: • CUNEO PIAZZA GALIMBERTI ORE 10:00 – GENOVA PIAZZA DE FERRARI ORE 18:00: 156 KM; – 31 MARZO 2019: • GENOVA 08:00 SEDE MILITARE X – LA SPEZIA PASSEGGIATA COSTANTINO MORIN 13:30: 116 KM; – 1 APRILE 2019: • LA SPEZIA SEDE MILITARE X 13:00 – PISA PIAZZA DEI MIRACOLI 18:00: 72 KM; – 2 APRILE 2019: • PISA 08:00 SEDE MILITARE X – GROSSETO PIAZZA DANTE 18:00: 157 KM; – 3 APRILE 2019: • GROSSETO SEDE MILITARE X 08:00 –

Assomilitari, “Associazione Nazionale dei Graduati e Volontari delle Forze Armate e Corpi Armati d’Italia”, s’ispira nelle sue azioni ai valori Cristiani che da sempre contraddistinguono i cittadini italiani, quindi il personale in uniforme. Per questo è stato scelto come Santo Patrono protettore e difensore di detto sodalizio e dei suoi Associati San Francesco D’Assisi, poiché simbolo di tolleranza, integrazione, abnegazione, umiltà, fraternità, altruismo, obbedienza, tutela e supporto dei “minori” e dei bisognosi tutti. In virtù di quanto sopra, per il decennale del terremoto che distrusse la città dell’Aquila

Assomilitari ha deciso di aderire alla Campagna “Gardensia” dell’Aism-Associazione Italiana Sclerosi Multipla grazie alla collaborazione con la Sez.Provinciale di Belluno. Nell’ambito della raccolta fondi “Gardensia”, promossa nelle giornate dell’8, 9 e 10 marzo, in tutte le piazze d’Italia, Assomilitari ha collaborato nel comune di Belluno per l’allestimento dei punti di raccolta fondi che, saranno devoluti in supporto alla ricerca scientifica per combattere la sclerosi multipla. La sclerosi multipla è una malattia cronica del sistema nervoso centrale, imprevedibile e progressivamente invalidante, si manifesta per lo più con disturbi del

La prima e unica Associazione di Categoria riconosciuta formalmente dal Ministero della Difesa viene finalmente inserita sul sito dello Stato Maggiore Esercito: Assomilitari   Sono stati 18 anni di infinite, dolorose e faticose battaglie fatte in silenzio, senza urlare, senza sbraitare, senza insultare sui social, in completa solitaria, ma alla fine è arrivata la conferma che ne sono valse la pena.   Finalmente ci possiamo presentare in veste più formale e più affidabile nei confronti delle Istituzioni militari e civili, della popolazione, dei possibili partner militari e civili al fine di

Prima premessa Assomilitari non è contraria alla nascita dei sindacati poiché espressione questi, di una libertà e di una tutela sancita dalla Costituzione e mai realmente riconosciuta da alcuni Vertici militari più attenti alla progressione della carriera e a ben prostrarsi ai politici di turno, rispetto al reale benessere del proprio personale. Quindi, pur certi che i sindacati sapranno smuovere favorevolmente vari stagni ormai intorbiditi, rimaniamo comunque dubbiosi che parte dei grandi fautori e dei forti promotori dei nuovi sindacati ( non parliamo di tutti ovviamente ), siano mossi

Ogni persona arrivata alla vecchiaia rimpiange sempre qualcosa della propria vita passata . Cose non fatte, parole non dette, persone non amate abbastanza. Il momento più doloroso di tutta una vita poiché il tempo passa per tutti e indietro non si può tornare. Purtroppo ce ne accorgiamo sempre quando perdiamo qualcuno di importante per la nostra vita. La vita non può essere vissuta nella restrizione e nella sofferenza di una cosa non fatta o di una parola non detta. La vita deve essere vissuta senza rimpianti e al massimo delle nostre possibilità. Non poniamoci

Ancora una volta un cittadino in uniforme si è tolto la vita. Al momento è inutile discutere e ipotizzare sui motivi di tale gesto che rimarranno tutti nascosti nella persona che abbiamo perso. In questo momento le cose importanti sono due, e tra queste non non sono presenti nè la strumentalizzazione, nè tanto meno la demagogica "guerra" finalizzata a facili consensi. Per prima cosa ci stringiamo con un abbraccio alla famiglia dell'ennesima vittima di un male brutale e assolutamente non gestibile in solitudine quale è lo stress, problema potenziato dalla solitudine