Title Image

Sport

Con l'arrivo a Grosseto è terminata IV Tappa della I^ Assomilitari Bike Endurance. I nostri Bikers, dopo 152Km che vanno da Pisa a Grosseto sono arrivati in Piazza del Duomo scortati dai Carabinieri. Non c’è minimamente cedimento da parte di nessuno, la volontà che continua ad accompagnarli è davvero un esempio, e noi ammirati dalla vostra tenacia, siamo con tutti voi. Buona riposo.  

E' partita questa mattina da Pisa la 4° tappa della "I^ Assomilitari Bike Endurance", che vedrà il termine nella città di Grosseto. Dal Centro Addestramento Paracadutisti, C.A.Par., dopo aver ricevuto l'onore di presenziare alla cerimonia dell'alza bandiera alla presenza di tutto il Reparto schierato, e dopo i saluti di rito, il Team di Assomilitari si è messo in marcia verso al successiva tappa di Grosseto. I Paracadutisti della gloriosa Brigata Paracadutisti "Folgore" nel salutare il nostro Team, hanno confermato l'eccezionale forza, grinta e fierezza di cui sono eccezionali fautori. L'essere

Si è conclusa la terza tappa che prevedeva il percorso da La Spezia con arrivo a Pisa. Accolti dagli applausi dei cittadini pisani e scortati dalla Polizia, hanno fatto ingresso a Pisa intorno alle 18.00 circa. Un panorama architettonico  mozzafiato dato dalla presenza della Torre di Pisa e dal suo Duomo danno il il benvenuto ai  nostri Bikers, avviandoli verso un meritato riposo. A domani quindi, per la quarta tappa che prevede 152km da Pisa a Grosseto. Buon riposo ragazzi!! [gallery size="medium" ids="11763,11764,11765,11766,11767,11768"] [playlist type="video" ids="11769,11770"]

Stamane sono partiti per la terza tappa della I^ Assomilitari Bike  Endurance. I partecipanti affronteranno 72km da La Spezia, raggiunta ieri nella seconda tappa, a Pisa. Pedalate solidali dunque , ricordiamo infatti che le tappe si concluderanno il 6 Aprile per il decennale del terremoto che colpì L' Aquila, e che  il ricavato sarà donato al reparto di Neonatologia San Salvatore Ospedale dell'Aquila. Buona pedalata ragazzi!! [gallery ids="11756,11757,11758,11759"]

SONO RIPARTITI!!! Dopo la fine della prima tappa, partita ieri 30 Marzo da Cuneo con arrivo a Genova , i partecipanti riprendono la pedalata dal capoluogo ligure fino a La Spezia . Sveglia di buon mattino, riprendono la pedalata solidale, che ricordiamo, finirà il 6 Aprile all'Aquila per il decennale del terremoto che la colpì. [gallery size="medium" ids="11740,11741,11742,11743,11744,11745"]

Cuneo 30 marzo 2019 Per il decennale del sisma è partita la “I^ Assomilitari Bike Endurance” Rivolta al reparto di Neonatologia L’evento organizzato da Assomilitari e patrocinato dal Ministero della Difesa, dal Ministero dell’Interno, dal Ministero della Giustizia, dalla Croce Rossa Italiana, dal CONI, dalla Federazione Ciclistica Italiana e dalle Regioni e Comuni che vedranno passare i numerosi ciclisti, farà tappa nelle città di Genova, La Spezia, Pisa, Grosseto, Viterbo, Roma, Amatrice per infine arrivare a L’Aquila. 1000 km in sella per otto giorni, tanto sacrificio, sudore, sopravvivenza ma, con lo

Il percorso della I^ Assomilitari Bike Ednurance sarà suddiviso in 8 tappe: – 30 MARZO 2019: • CUNEO PIAZZA GALIMBERTI ORE 10:00 – GENOVA PIAZZA DE FERRARI ORE 18:00: 156 KM; – 31 MARZO 2019: • GENOVA 08:00 SEDE MILITARE X – LA SPEZIA PASSEGGIATA COSTANTINO MORIN 13:30: 116 KM; – 1 APRILE 2019: • LA SPEZIA SEDE MILITARE X 13:00 – PISA PIAZZA DEI MIRACOLI 18:00: 72 KM; – 2 APRILE 2019: • PISA 08:00 SEDE MILITARE X – GROSSETO PIAZZA DANTE 18:00: 157 KM; – 3 APRILE 2019: • GROSSETO SEDE MILITARE X 08:00 –

Assomilitari, “Associazione Nazionale dei Graduati e Volontari delle Forze Armate e Corpi Armati d’Italia”, s’ispira nelle sue azioni ai valori Cristiani che da sempre contraddistinguono i cittadini italiani, quindi il personale in uniforme. Per questo è stato scelto come Santo Patrono protettore e difensore di detto sodalizio e dei suoi Associati San Francesco D’Assisi, poiché simbolo di tolleranza, integrazione, abnegazione, umiltà, fraternità, altruismo, obbedienza, tutela e supporto dei “minori” e dei bisognosi tutti. In virtù di quanto sopra, per il decennale del terremoto che distrusse la città dell’Aquila

Giovanni Drogo | 8 ottobre 2018  http://www.nexquotidiano.it FONTE: https://www.nextquotidiano.it/cristiano-ronaldo-stupro/ Il settimanale tedesco Der Spiegel ha pubblicato le carte dell’accordo extragiudiziale da 375mila dollari stipulato dall’attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo e dall’ex modella Kathryn Mayorga. Il documento, datato 2010, fa riferimento ad un episodio di violenza sessuale perpetrato la notte del 13 giugno 2009 nella suite 57306 del Palms Place Hotel a Las Vegas. L’accordo tra Cristiano Ronaldo e Kathryn Mayorga Nel documento, emerso in seguito al Footbal Leaks sugli affari sporchi del mondo del calcio, Kathryn Mayorga acconsente a non portare avanti in futuro alcuna azione penale nei confronti di CR7 e

mercoledì 5 settembre 2018 11:10 ROMA – Dopo l'annuncio del cambio al volante tra Vandoorne e Norris, in casa McLaren arriva un altro colpo, questa volta in ambito tecnico. Si tratta dell'ingaggio di Pat Fry che ricoprirà la qualifica di capo degli ingegneri e collaborerà con Andrea Stella, il capo del reparto performance. Per lui si tratta di un ritorno nella scuderia di Woking dopo la parentesi dal 1993 al 2010, prima dell'approdo in Ferrari e poi alla Manor. RINNOVAMENTO Per la McLaren si tratta dell'ennesimo cambio nei quadri tecnici di

Lo spagnolo e l'uruguagio con la Roma sono stati determinanti per la vittoria finale. MILANO - Questo Milan in marcia verso la completa credibilità ha avuto un'estate un po’ turbolenta ma può uscirne tirato a lucido. Il merito è anche dei nuovi acquisti: Laxalt e Castillejo hanno convinto nella rocambolesca vittoria contro la Roma. L'uruguagio ha alzato il baricentro della squadra, stazionando meno sulla fascia e con più visione dell'area di rigore rispetto a quando giocava nel Genoa. Inoltre, se Gattuso avesse in testa il 4-2-3-1 l'ex rossoblu, temprato da cinque anni nel nostro campionanto, potrebbe dire

Francesco Totti vede una Juventus fuori concorso per la vittoria dello scudetto, con la Roma che lotterà per un posto in Champions e per far bene in Europa. In un’intervista a Roma Radio, l’ex capitano dei giallorossi, ora dirigente, afferma che per lo scudetto ci sarà poco da fare contro questa Juventus: “Il campionato è ancora lungo, anche se bisogna essere realisti: la Juve fa un campionato a parte, è inutile nasconderlo, noi dobbiamo farne uno con Milan, Inter, Napoli e Lazio, un secondo campionato. Per me la Juve

L’attaccante dell’Atletico Madrid Antoine Griezmann alza la voce in vista dell’assegnazione del Pallone d’Oro, facendo capire che più di così, per vincerlo, non può fare. In un’intervista a L’Equipe, il francese rivendica di diritto un posto almeno tra i primi tre: “Devo essere per forza fra i primi tre. Se così non fosse, mi chiederei cosa posso fare di più per vincerlo”. Il sospetto che è venuto al giocatore è la classifica dei primi tre del Premio del miglio giocatore dell’anno per la FIFA, dove non è presente, a scapito