Antonie Grazman: “Credo di dover stare tra i primi tre finalisti per l’assegnazione del Pallone D’oro”

Pubblicato da Fregoli il

L’attaccante dell’Atletico Madrid Antoine Griezmann alza la voce in vista dell’assegnazione del Pallone d’Oro, facendo capire che più di così, per vincerlo, non può fare.

In un’intervista a L’Equipe, il francese rivendica di diritto un posto almeno tra i primi tre: “Devo essere per forza fra i primi tre. Se così non fosse, mi chiederei cosa posso fare di più per vincerlo”. Il sospetto che è venuto al giocatore è la classifica dei primi tre del Premio del miglio giocatore dell’anno per la FIFA, dove non è presente, a scapito di Modric, Ronaldo e Salah. “E’ strano – aggiunge Griezmann – ed è un peccato. E’ un trofeo della Fifa, no? E la Coppa del Mondo è organizzata dalla Fifa, no? Noi la vinciamo e alla fine non c’è nessun francese in testa”. 

La stella dell’Atletico Madrid è convinto di avere i numeri per poter vincere il Pallone d’Oro: “Credo che sia il miglior anno della mia carriera. Di sicuro il più vincente. In altre stagioni ho segnato di più, ma a livello di trofei questo e’ il migliore. Il Pallone d’oro? Credo che questa volta sono più vicino. E’ un premio prestigioso, il massimo per un calciatore. Non c’è nulla di più alto. Se mi sento il favorito? Credo di dover stare tra i tre finalisti. Nel 2016 lo ero pur avendo perso due finali. Quest’anno ne ho vinte tre, sarebbe normale…”.

FONTE

Categorie: Notizie

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *