Title Image

Ministro Trenta Tag

E' partita questa mattina da Pisa la 4° tappa della "I^ Assomilitari Bike Endurance", che vedrà il termine nella città di Grosseto. Dal Centro Addestramento Paracadutisti, C.A.Par., dopo aver ricevuto l'onore di presenziare alla cerimonia dell'alza bandiera alla presenza di tutto il Reparto schierato, e dopo i saluti di rito, il Team di Assomilitari si è messo in marcia verso al successiva tappa di Grosseto. I Paracadutisti della gloriosa Brigata Paracadutisti "Folgore" nel salutare il nostro Team, hanno confermato l'eccezionale forza, grinta e fierezza di cui sono eccezionali fautori. L'essere

Si è conclusa la terza tappa che prevedeva il percorso da La Spezia con arrivo a Pisa. Accolti dagli applausi dei cittadini pisani e scortati dalla Polizia, hanno fatto ingresso a Pisa intorno alle 18.00 circa. Un panorama architettonico  mozzafiato dato dalla presenza della Torre di Pisa e dal suo Duomo danno il il benvenuto ai  nostri Bikers, avviandoli verso un meritato riposo. A domani quindi, per la quarta tappa che prevede 152km da Pisa a Grosseto. Buon riposo ragazzi!! [gallery size="medium" ids="11763,11764,11765,11766,11767,11768"] [playlist type="video" ids="11769,11770"]

Dopo essersi rifocillati riparte la pedalata Assomilitari Bike Esperience, tutto procede nel migliore dei modi, la gioia di questa esperienza la si può vivere ad ogni pedalata dei partecipanti, certi che sarà duratura fino all'arrivo all'Aquila per il decennale del brutto  terremoto che la colpì. [gallery size="event-post-thumb-box" ids="11733,11734,11735,11736"]

Cuneo 30 marzo 2019 Per il decennale del sisma è partita la “I^ Assomilitari Bike Endurance” Rivolta al reparto di Neonatologia L’evento organizzato da Assomilitari e patrocinato dal Ministero della Difesa, dal Ministero dell’Interno, dal Ministero della Giustizia, dalla Croce Rossa Italiana, dal CONI, dalla Federazione Ciclistica Italiana e dalle Regioni e Comuni che vedranno passare i numerosi ciclisti, farà tappa nelle città di Genova, La Spezia, Pisa, Grosseto, Viterbo, Roma, Amatrice per infine arrivare a L’Aquila. 1000 km in sella per otto giorni, tanto sacrificio, sudore, sopravvivenza ma, con lo

Gentilissima Ministro, nel nome del disinteressato rispetto, la lealtà, e l’appoggio verso la sua persona e l’Istituzione che ricopre, Le affermo di non essere completamente in linea su vari punti circa la conduzione del Dicastero che presiede, ma che può comunque contare sul massimo supporto fisico, morale e tecnico che personalmente e con l’Associazione che presiedo, saremo in grado di esprimere.   Supporto garantito dal giuramento prestato nel vestire l’uniforme nei confronti della Patria.   Tale sostegno perché sia vero, leale e disinteressato, deve per ovvie ragioni rispettare la regola della

MILITARE ARRESTATO PER ERRORE Francesco Raiola dopo 7 anni ritorna in servizio. Dopo l’odissea arriva la gioia, la gioia di ritornare a servire il Paese. Ingiustamente accusato e allontanato dalla Forza Armata nei giorni scorsi è arrivata l’idoneità ed il reintegro. #nessunorimaneindietro Lui stesso dichiara “tutti hanno cercato di aiutarmi” ringraziando i Vertici dell’Esercito, il Ministro Trenta, i Politici e la famiglia che lo sempre creduto e sostenuto. Anteponendo il benessere dei propri uomini a tutto il resto, l'Esercito conferma l'impegno reale e crescente messo in campo nei confronti del personale in